Convegno L’EVOLUZIONE DEI SISTEMI SANITARI – Salerno 8 giugno 2018

Nell’anniversario dei quarant’anni del Sistema Sanitario Nazionale è
opportuna una riflessione su quanto la scelta coraggiosa compiuta
con la L. 833/78, ha messo in moto. Il più grande e ancora indiscusso
merito è stato quello di portare il sistema sanitario fuori dalla
frammentazione dei vecchi schemi e di candidarlo all’unitarietà e alla
universalità delle cure e dell’assistenza.
Allo stesso tempo promuoveva una visione di “interdisciplinarietà”
che ha arricchito il SSN di nuovi saperi, nuove pratiche e nuove figure
gestionali quale quella del sociologo, che porta nel suo DNA una
visione globale e d’insieme dei problemi, svolgendo, sempre più, una
funzione non secondaria nell’attuazione dell’assistenza.
Altre riforme si sono aggiunte in questi anni, che hanno portato
all’attuale organizzazione del Sistema.
Cosa hanno aggiunto o sottratto queste modifiche ai principi, ai diritti
sanciti e alle pratiche enunciate nella legge L.833/78?
Se avanzamenti e miglioramenti si sono avuti, quali ulteriori
interrogativi e criticità hanno determinato?
Quanto ha pesato la necessità di conservare un sistema sostenibile,
in un mondo globalizzato e digitalizzato, sulla sua efficienza e
governabilità dello stesso?
Queste, ed altre, le domande alla base di questo convegno.
Fare un quadro completo ed esaustivo degli interrogativi e delle
eventuali risposte non è certamente obiettivo raggiungibile con una
singola giornata di studi.
Pur tuttavia questo convegno, si propone di dare alcune coordinate,
seppure parziali, anche su alcuni temi etici, che attraversano da
sempre il SSN e che ne costituiscono, forse, anche la sua più
importante problematicità.

Per maggiori informazioni scarica la brochure qui

Lascia un commento