APPROVATA LA NORMA TECNICA PER LA PROFESSIONE DEL SOCIOLOGO

di F. Toniolo e A. Perino

Lo scorso 17 novembre, con grande soddisfazione, abbiamo ricevuto la comunicazione della approvazione – da parte della Commissione Centrale Tecnica (CCT) dell’Ente Italiano di Certificazione (UNI) – del progetto di norma tecnica che condurrà alla certificazione della professione del Sociologo.
Si tratta di una norma che si propone di definire in modo chiaro, univoco e misurabile i requisiti e le caratteristiche (conoscenza, abilità, competenza) che il professionista deve possedere e mantenere per svolgere bene la propria attività.
Il lungo processo normativo – avviato dopo l’emanazione della L. 4/2013 – prevede, dopo la ratifica del Presidente dell’UNI, la pubblicazione e l’applicazione della norma tecnica, nel rispetto degli standard fissati, in termini di conoscenze, abilità e competenze.
In linea con le altre Associazioni di Sociologi (AIS, AIST, ANS, SOIS) che hanno partecipato alla percorso di costruzione della norma, la SISS ritiene che utilizzando la certificazione di parte terza si potrà sicuramente contribuire a far uscire dal limbo del non riconoscimento le professioni non regolamentate, compresa quella del Sociologo. La creazione di un sistema di qualità professionale per il Sociologo dovrebbe fornire al mercato una dichiarazione di credibilità rispetto al chi sa fare cosa e a rimuovere gli ostacoli che rallentano la fruizione delle prestazioni o che creano confusione tra i profili professionali. L’aver inserito nel progetto di norma anche l’indicazione delle aree nell’ambito delle quali il Sociologo può esercitare la sua attività professionale, inoltre, dovrebbe agevolare la contestualizzazione delle tematiche e delle azioni che è chiamato a realizzare anche il Sociologo della Salute.
Allo scopo di far conoscere i contenuti della norma tecnica e di divulgare le informazioni utili al conseguimento della “certificazione”, la SISS, di concerto con le altre Associazioni che hanno seguito tutte le fasi del percorso di costruzione della stessa, organizzerà degli incontri pubblici di cui sarà data tempestiva comunicazione a Soci e Simpatizzanti.

Lascia un commento